GEOMETRA IVAN SADERI

Progettazione
Pratiche Edilizie
Catasto
Prevenzione incendi
Consulenza

Attività

5. PRATICHE EDILIZIE

Come Geometra svolgo qualsiasi tipo di Pratica Edilizia comunale

1. Visure di pratiche edilizie e richiesta copie conformi
Su richiesta e delega del proprietario effettuo presso l'Ufficio Edilizia Privata visure di Pratiche Edilizie e presento, a nome e per conto del richiedente, la richiesta di copia degli atti e dei documenti amministrativi depositati in Comune. Prima di iniziare qualsiasi Pratica Edilizia è indispensabile conoscere lo “stato autorizzato” dell’unità immobiliare.


2. Interventi edilizi minori consistenti in:
- manutenzione straordinaria ai sensi dell’art. 27 lettera b della L.R. 12/05 (modifiche interne ed esterne senza variazioni di superficie e volumetria);
- restauro e risanamento conservativo ai sensi dell’art. 27 lettera c della L.R. 12/05;
- eliminazione delle barriere architettoniche con l’esclusione di quelle opere ricomprese nell’art. 33.2 lettera b della L.R. 12/05;
- esecuzione di recinzioni e/o cancellate
- costruzione di aree destinate ad attività sportive senza creazione di volumetria
- realizzazione di impianti tecnologici di servizio
- realizzazione di parcheggi pertinenziali
- esecuzione di scavi che non riguardino cave o torbiere
- arredo urbano
- installazione di manufatti provvisori su suolo privato

Per questi tipi di intervento occorre presentare Denuncia di Inizio Attività (D.I.A.) ai sensi dell’Art. 41 della L.R. 12/05.

Per alcuni degli interventi sopra menzionati è obbligatorio richiedere il parere A.S.L., direttamente o attraverso lo Sportello Unico per l’edilizia del Comune interessato dall’intervento.
In caso sia prevista l’esecuzione di opere in cemento armato o a struttura metallica va presentata la denuncia (ai sensi dall’Art. 65 del D.P.R. 380/01) redatta da un Ingegnere, il cui nominativo potrà essere fornito direttamente dal sottoscritto.

Qualora le opere prevedano l’installazione di nuovi impianti termici di potenza superiore a 35 kw o interventi di coibentazione deve essere presentata, in allegato alla pratica edilizia, la relazione tecnica ai sensi dell’art. 28 della Legge 10/91 (come previsto dal punto 9.2 delle "Disposizioni inerenti all'efficienza energetica in edilizia" della D.G.R. 26 giugno 2007 n. VIII/5018) redatta da un tecnico abilitato il cui nominativo potrà essere fornito direttamente dal sottoscritto.


Soluzioni per interni
Spesso il cliente si trova in difficoltà nel decidere una soluzione ottimale per gli interni e per tale motivazione diventa utile uno studio delle possibili alternative: dapprima disegnando l’ambiente in 2d ed eventualmente in 3d, per poter determinare le soluzioni ottimali d’arredamento.


3. Interventi edilizi maggiori consistenti in:
- nuova edificazione
- ampliamento
- ristrutturazione
- recupero abitativo di sottotetto

Per questi tipi di intervento occorre presentare Denuncia di Inizio Attività (D.I.A.) ai sensi dell’Art. 41 della L.R. 12/05 oppure richiedere un Permesso di Costruire (ex Concessione/Autorizzazione Edilizia) ai sensi dell’Art. 33 della L.R. 12/05.
Tutti gli interventi edilizi maggiori menzionati sono soggetti alla valutazione di impatto paesistico secondo quanto previsto dall’Art. 30 delle Norme di Attuazione del Piano Territoriale Paesistico Regionale.
È obbligatorio richiedere il parere A.S.L., direttamente o attraverso lo Sportello Unico per l’edilizia del Comune interessato dall’intervento.
Nei in cui è previsto (ad esempio per la realizzazione di autorimesse con più di 9 autovetture) si dovrà richiedere anche il parere di conformità del progetto ai Vigili del Fuoco (VV.F.), redigendo apposita pratica.
Nell’eventualità sia prevista l’esecuzione di opere in cemento armato o a struttura metallica va presentata denuncia (ai sensi dall’Art. 65 del D.P.R. 380/01) redatta da un Ingegnere, il cui nominativo potrà essere fornito direttamente dal sottoscritto.
Qualora le opere prevedano l’installazione di nuovi impianti termici di potenza superiore a 35 kw o interventi di coibentazione deve essere presentata, in allegato alla pratica edilizia, la relazione tecnica ai sensi dell’art. 28 della Legge 10/91 (come previsto dal punto 9.2 delle "Disposizioni inerenti all'efficienza energetica in edilizia" della D.G.R. 26 giugno 2007 n. VIII/5018) redatta da un tecnico abilitato il cui nominativo potrà essere fornito direttamente dal sottoscritto.

Nuove costruzioni
La realizzazione di nuove costruzioni richiede uno studio molto dettagliato, preceduto da un rilievo topografico dell'area dove sorgerà la nuova costruzione, utile sia per determinare la superficie massima edificabile, sia per determinare le distanze minime dal confine entro il quale si potrà realizzare il nuovo progetto.
Le moderne tecnologie di disegno offrono grandi aiuti, la rappresentazione dell’opera in tre dimensioni permette di studiare nel dettaglio la costruzione e di vederla prima che venga realizzata.
Il progetto passa attraverso diverse fasi: dopo avere valutato gli indici edilizi (per conoscere superficie coperta, volumetria, superficie a verde, ecc. realizzabili) si passa allo studio preliminare della costruzione e solo successivamente alla redazione del progetto comunale definitivo con piante, prospetti, sezioni, 3d, schema fognatura, tavola per l’eliminazione delle barriere architettoniche e tutte le relazioni e documentazioni richieste dall’ente preposto.
Propongo al cliente figure professionali di provata esperienza che dovranno eseguire calcoli strutturali, certificazioni energetiche, piani della sicurezza, prevenzione incendi, nonchè l'impresa costruttrice che realizzerà l'opera.
Il cliente sarà assistito durante tutto il corso dei lavori ed a seconda delle esigenze si potranno fornire prestazioni accessorie, quali il progetto esecutivo per l’impresa incaricata, la Direzione Lavori, il progetto dell’impianto elettrico (localizzando all’interno di ogni ambiente prese, punti luce, ecc.), la redazione di particolari costruttivi, le schede di vendita degli appartamenti in corso di realizzazione ed altro ancora.

Ampliamento / Ristrutturazione / Recupero abitativo di sottotetto
Mi occupo di qualsiasi tipo di ristrutturazione, a partire dal rifacimento della copertura del fabbricato fino alla demolizione e ricostruzione di qualsiasi tipo di edificio.
Il cliente verra' affiancato sino dalla fase iniziale, durante la quale si studierà una soluzione progettuale che possa soddisfare le proprie richieste ed esigenze e che allo stesso tempo sia allineata alle piu' recenti leggi e normative.
Pur non essendo Architetto, grazie alle numeroso collaborazioni avute ed allo studio che quotidianamente affianco alla mia attività, ritengo di aver affinato un certo gusto estetico per potere indicare le soluzioni architettoniche più indicate.

Una volta stabilita la soluzione ottimale si potrà procedere all'espletamento di tutte le pratiche necessarie per poter eseguire le opere.